Vaccinazioni in aumento. Più 4 punti per il morbillo

0
186

La legge nazionale sull’obbligo delle vaccinazioni sembra aver prodotto il suo effetto, almeno in Toscana. Dal 7 giugno al 31 dicembre 2017 sono 30.586 i bambini e ragazzi “recuperati” in tutte le classi di età (0-16 anni), oltre la metà dei quali, 17.050, nella fascia di età 0-6 anni. Un dato destinato a salire fino alla scadenza del 10 marzo, data entro la quale (in base alla legge 119 del 31 luglio 2017) le famiglie che hanno presentato l’autocertificazione dovranno presentare la documentazione che attesta le avvenute vaccinazioni.

Nel 2017 rispetto al 2016 la copertura vaccinale a 24 mesi di età è salita di oltre un punto percentuale per l’esavalente (polio, difterite, tetano, pertosse, epatite B, haemophilus influenzae B), e di ben 4 punti per il morbillo. Nel 2016 (quindi per i bambini nati nel 2014), la copertura era stata del 94,37% per la polio, che viene somministrata con difterite, tetano, pertosse, epatite B, haemophilus influenzae B (vaccino esavalente), e dell’89,38% per il morbillo. Nel 2017 (quindi per i bambini nati nel 2015), la copertura è salita al 95,78% per la polio e al 93,5% per il morbillo. Ancora tanti, però, gli inadempienti per almeno una vaccinazione: nella fascia di età 0-6, sono 15.877, su una popolazione totale di 140.546 bambini.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.