Bagno a Ripoli, lavori al via alla scuola del Padule

0
7

Due anni quasi, per la precisione 500 giorni di lavoro, tanto ci vorrà per veder realizzato il progetto di ampliamento e riqualificazione del plesso scolastico Agnoletti del Padule, nel capoluogo, per cui il Comune ha previsto un investimento da 3,6 milioni di euro. L’obiettivo è riorganizzare l’assetto didattico della scuola, così da consentire una valida convivenza tra scuola materna e scuola elementare, nel segno della continuità. L’intervento comprende la costruzione di nuovi corpi di fabbrica e la parziale ristrutturazione dell’edificio esistente, con il mantenimento di un percorso didattico che va dalla scuola materna a quella elementare, attraverso l’ampliamento degli spazi destinati a quest’ultima con aule e laboratori, la ristrutturazione dei locali che ospitano la materna, la riqualificazione del giardino e la predisposizione di nuovi spazi per la sosta. Al termine dei lavori la struttura potrà ospitare tre sezioni della materna con 28 bambini a sezione per un totale di 84 presenze, oltre a due sezioni per 5 classi delle elementari, con 26-28 bambini in 10 aule e un totale di 260-280 presenze. A questi interventi si sommerà la realizzazione di una nuova palestra da mettere a disposizione degli alunni, ma anche della comunità. Fondamentale sarà contenere al massimo i disagi per i piccoli alunni. “Su questo abbiamo avuto delle rassicurazioni da parte dell’amministrazioni e confidiamo che non ci siano problemi di nessun tipo. E’ un progetto importante – ha detto la dirigente scolastica Amalia Bergamasco – di cui siamo soddisfatti”.