Divorzio più facile. E c’è chi ne approfitta

0
277

Tempi brevi e costo quasi azzerato: più facile divorziare con le nuove regole. E infatti sono in molti ad approfittare della situazione, anche a Bagno a Ripoli, dove in Comune si è evidenziato un aumento delle richieste. A sciogliere i vecchi vincoli è stato l’articolo 12 del Decreto legislativo 132/2014, convertito nella legge 162/2014, che prevede la possibilità per i coniugi di raggiungere, direttamente davanti all’ufficiale di Stato civile, un accordo di separazione consensuale o di cessazione degli effetti civili del matrimonio, nonché di scioglimento del matrimonio stesso, oltre che un accordo di modifica delle condizioni di separazione o di divorzio, spendendo solo 16 euro di diritti di segreteria e senza bisogno di ricorrere a studi legali. Quello che più cambia, accanto all’aspetto puramente economico, sono i tempi di risoluzione della pratica del divorzio, che prima dalla separazione erano di tre anni e adesso sono ridotti a soli 6 mesi.
Le statistiche dell’amministrazione comunale dicono che da marzo 2014 ad oggi sono stati “consumati” 10 divorzi e 7 separazioni, ma bisogna pensare che ciascuno di questi atti richiede due diversi passaggi: il primo per avanzare la dichiarazione e il secondo per confermarla, così che nel frattempo qualcuno può sempre ripensarci. Cosa in effetti davvero accaduta, a due coppie, che prima hanno inoltrato richiesta e dopo hanno probabilmente pensato di prendersi un po’ più di tempo per tenere assieme la famiglia. Se si tirano le somme, si tratta complessivamente di 36 diverse udienze, che significa all’incirca una alla settimana.

Attenzione però, perché per poter accedere a questa procedura semplificata è necessario il pieno accordo delle parti, in caso contrario si dovrà seguire l’iter ordinario in tribunale. Inoltre la coppia non deve avere figli minori o maggiorenni incapaci, o economicamente non autosufficienti, oppure figli portatori di handicap gravi. L’accordo inoltre non può contenere patti di trasferimento patrimoniale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.