Grassina si prepara alla Rievocazione storica

0
387

Conto alla rovescia a Grassina per la Rievocazione storica, tradizionalmente in scena nella sera del venerdì santo. Quest’anno la manifestazione compie 40 anni dalla ripresa dopo la terribile alluvione di Firenze, cioè da quando un gruppo di volontari riprese in mano le sorti di questo evento fondando quello che oggi è il Cat OdV.  I preparativi, racconta il presidente Daniele Locardi, “fervono già dai primi di febbraio e sulla collina e presso il teatro del circolo Arci sono in corso le prove capitanate da tre registi, che guidano i personaggi attraverso il corteo e le scene sulla collina del Calvario. La Rievocazione porta da anni cittadini di ogni età a scendere in piazza e partecipare in modo attivo a una manifestazione che è in lizza per diventare patrimonio dell’Unesco. Per l’anniversario dei 40 anni sono molte le iniziative nate a corollario della manifestazione. Il 2 aprile al circolo Acli si terrà il concerto della filarmonica Cherubini e il coro di Grassina. Lo stesso giorno verrà inaugurata la mostra fotografica “La passione di un paese intero” che raccoglie le fotografie della rievocazione degli ultimi anni di tre fotografi e che dal circolo Acli si prolungherà fino al circolo Arci passando attraverso i negozi di Grassina. Il 7 aprile sarà possibile visitare 3 meravigliosi luoghi del comune di Bagno a Ripoli: Oratorio di Santa Caterina; Spedale del Bigallo e Fonte della Fata Morgana. Infine, sempre il 7 aprile, il gruppo trekking di Bagno a Ripoli porterà, chi interessato, attraverso i sentieri intorno a Grassina, fino ai luoghi della rievocazione”.