Ance: “Impensabile bloccare lo sviluppo della città”

0
247

“Impensabile bloccare lo sviluppo e il governo della città, per pure ragioni di equilibri politici, rischiando di compromettere anche la realizzazione di progetti e di trasformazioni di fondamentale importanza per la città e la cittadinanza, quale potrebbe essere l’aeroporto, ma soprattutto ingessare processi già avviati e consolidati. Chi governa rifletta bene su questo, che non è certo nell’interesse di Firenze, dei suoi cittadini e del suo sviluppo”.

Chiede così che si vada avanti, senza inutili rallentamenti o stop, con l’approvazione del piano operativo comunale il presidente di Ance Firenze Pierluigi Banchetti, dopo lo stop arrivato in commissione. “Sappiamo tutti che la nostra è una città dai delicati equilibri, ma bisogna saper governare lo sviluppo e abbiamo assoluta necessità di un piano che tracci la strada definendo gli obiettivi e consenta di concretizzare le trasformazioni già in essere e incentivare iniziative future nella tutela della rigenerazione urbana. Firenze, nel rispetto delle sue molteplici sensibilità, deve guardare avanti senza timore e non essere immobilizzata”, prosegue Banchetti.