Covid, la Toscana si tinge di rosso

0
110

Precipitevolissimevolmente. Si cambia colore alla velocità della luce, o purtroppo secondo quella della diffusione del virus. Non ci eravamo ancora abituati alla zona arancione che già siamo pronti a diventare zona rossa, con le restrizioni che tornano ad essere simili a quelle della primavera passata. Stop agli spostamenti anche nel proprio comune di appartenenza se non per motivi di lavoro, salute o altra necessità. Bar e ristoranti chiusi 7 giorni su 7 eccetto asporto e consegne a domicilio. Chiusura dei negozi tranne supermercati, beni alimentari e di necessità, edicole, tabaccherie, farmacie, lavanderie e stavolta anche i parrucchieri. Stop alle lezioni in classe anche per le seconde e terze medie, mentre restano aperte le elementari e le scuole per l’infanzia. Stop allo sport e alle attività nei centri sportivi con attività motoria concessa solo vicino a casa e sportiva all’aperto in forma individuale.

Del resto i dati non sono certo incoraggianti. Sono 1277 i nuovi casi positivi solo nei territori della Asl Toscana Centro. Nelle ultime 24 ore risultano 34 decessi (22 in provincia di Firenze, 3 in provincia di Pisa, 3 in provincia di Pistoia e 6 in provincia di Prato).