Crollano gli spostamenti in città

0
11

Tutti a casa. Crollano gli spostamenti all’interno della città di Firenze, a dimostrazione di come i provvedimenti per ridurre i contagi da coronavirus abbiano raggiunto in buona parte il loro obiettivo. Con l’ampliamento delle chiusure delle attività produttive deciso il 25 marzo scorso gli spostamenti interni a Firenze hanno segnato un -67,32%, gli ingressi dalla città metropolitana un -71,77%, gli ingressi dalla regione Toscana -86,67% e gli ingressi da fuori regione -97,74%. I dati, ha spiegato il sindaco Nardella, sono il frutto dell’elaborazione dei dati forniti da una società telefonica.