Di turisti noi ne abbiamo piene le tasche

0
481

La Toscana è ormai in procinto di sforare i 100 milioni di presenze turistiche all’anno. E la domanda da porsi è se davvero abbiamo spazio sufficiente per tutti senza cambiare definitivamente il volto delle nostre città. D’altra parte parlare di numero chiuso fa arricciare il naso a tutti, albergatori in primis, ma anche agli amministratori locali, che con la tassa di soggiorno finanziano ormai molte delle loro attività. Si viene per l’arte, il paesaggio, la cultura, la cucina, il tanto decantato buon vivere, e persino per sposarsi, come dimostra il fatto che la nostra regione è la prima per gradimento per le coppie straniere pronte a convolare a nozze: ben un terzo di queste sceglie la Toscana, alimentando un business particolare, che non si ferma agli alberghi, ma comprende l’intera organizzazione dell’evento. Insomma, di turisti ne abbiamo piene le tasche.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.