Eva, una “capitana” per la Toscana del Karate

0
597

A 17 anni è arrivata in Slovenia con addosso la responsabilità di una gara da vincere e di essere stata scelta come capitano della formazione toscana. Eva Pieri torna vittoriosa dalla 13esima edizione del torneo internazionale Pokal Nestla Zganka, che ha visto la partecipazione di 50 atleti della Rappresentativa Toscana Giovanile di Karate. Eva, fiorentina classe 2000, non è nuova alle vittorie, infatti vanta 4 titoli Italiani nel kumite (combattimento sportivo) e la partecipazione ai Giochi del Mediterraneo con la Nazionale Italiana Giovanile Fijlkam. E’ proprio per questo che lo staff tecnico del Comitato Regionale Toscano Settore Karate, con a capo il maestro Andrea Capacci, aveva decretato il grado di capitano per Eva. “Le emozioni sono state molte, perché anche se di esperienza ne ho fatta tanta, alla fine ogni gara è come se fosse la prima. Per di più a questa gara avevo una responsabilità maggiore perché dovevo essere da esempio per tutte le nuove leve”.

Hai sentito il peso della nomina a capitano?

“È stato difficile anche motivare la squadra, non sono molto brava con le parole, ma quel poco che ho detto gli è arrivato nella maniera giusta perché abbiamo portato a casa molti risultati positivi, e quelli negativi ci daranno la possibilità di migliorarci sempre di più”.

Obiettivi futuri?

“Dobbiamo continuare a lavorare duro, la stagione agonistica è appena iniziata e ci aspetta un’altra gara di alto livello, l’Open di Toscana che si svolgerà a Follonica il 10 e l’11 marzo. Nonostante si gareggi in casa ci aspetteranno tra i migliori club in Italia e non solo, quindi dovremo dare il massimo e far vedere a tutti chi è la Toscana”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.