Incentivi per chi lascia l’auto per la bici

0
301

Incentivi per chi lascia l’auto a casa e sale in bicicletta. Presentato il progetto “Pedala, Firenze ti premia” che vuole promuovere il mezzo a due ruote in cambio di un contributo mensile e anche bonus per i cittadini più virtuosi. Si potrà fare domanda dal 13 maggio mentre il progetto partirà dal 3 giugno, Giornata mondiale della bicicletta, fino al 2 giugno 2025.

L’iniziativa, finanziata con un milione e 200mila euro, è uno dei progetti pilota elaborati con i cittadini nell’ambito del progetto “Firenze per il clima”. Potranno partecipare tutti i cittadini – lavoratori o studenti – con più di 18 anni di età residenti o domiciliati a Firenze che studiano o lavorano a Firenze; residenti o domiciliati a Firenze che lavorano o studiano nei Comuni dell’agglomerato ovvero Bagno a Ripoli, Calenzano, Campi Bisenzio, Lastra a Signa, Scandicci, Sesto Fiorentino, Signa; residenti o domiciliati nei Comuni dell’agglomerato che studiano o lavorano a Firenze.

La finalità del progetto è promuovere l’uso della bicicletta per tutti gli spostamenti sistematici, non solo quelli casa-lavoro ma anche quelli casa-scuola/università, ed è per questo che per questi percorsi l’incentivo sarà maggiore. Sarà possibile utilizzare sia biciclette ordinarie sia quelle a pedalata assistita. Proprio per queste ultime, e-Bike e Cargo-Bike, da giugno sarà incentivato dal Comune l’acquisto.

Il progetto si basa su un kit, realizzato da Pin Bike, che è un sistema brevettato e antifrode per la certificazione, il monitoraggio e la gamification delle tratte urbane, e su un’app. Il kit è composto da un dispositivo hardware bluetooth che certificherà l’effettivo utilizzo della bicicletta, oltre a un supporto smartphone da manubrio e da luci di segnalazione.

L’utente che vorrà partecipare potrà prenotare il kit online, dal 13 maggio scaricando l’app di Pin Bike e compilando la domanda di partecipazione; dal 20 maggio si potrà poi ritirare il kit presso gli Urp dei quartieri. Una volta installato, dal 3 giugno, basterà pedalare. Gli incentivi saranno erogati tramite bonifico bancario ed accreditati sul conto corrente.

I rimborsi saranno di due tipi diversi. In particolare, chi abitualmente utilizza mezzi a motore e passerà alla bici per gli spostamenti sul percorso casa-lavoro e casa-scuola/università avrà 20 centesimi di euro a chilometro ai quali si potranno aggiungere 5 centesimi di euro per ogni chilometro su percorsi generici, purché interni al Comune di Firenze. L’importo massimo maturabile sarà pari a 2 euro al giorno e 30 euro al mese.

Chi invece già utilizzava la bicicletta per gli spostamenti casa-lavoro e casa-scuola/università avrà invece diritto a 15 centesimi di euro a chilometro e 5 centesimi di euro per chilometro sui percorsi generici. L’importo massimo maturabile sarà pari a 1,20 euro al giorno e 30 euro al mese.  

Oltre a questo, ogni mese saranno disponibili premi fino a 100 euro per i 200 utenti che avranno accumulato più punti in App con azioni virtuose (km pedalati, partecipazione ad eventi e questionari ecc). Ogni partecipante, nell’arco del progetto, potrà ricevere premi aggiuntivi mensili fino a un massimo di 200 euro.