Notte d’estate, più libri e meno alcol

0
748

Prima Notte d’Estate il prossimo 30 aprile, un evento che segna l’apertura di fatto dell’Estate Fiorentina. Questa volta si è scelto di rinunciare all’idea-contenitore della “Notte Bianca” che secondo il Comune troppo spesso ha coinciso con una interpretazione all’insegna dell’abuso di alcol. Proprio per questo non vi saranno deroghe sul versante della somministrazione delle bevande alcoliche.  L’invito è quello di vivere una notte di emozioni e di letture, punteggiata dalle stelle vere e metaforiche rappresentate dai grandi della narrativa mondiale di tutti i tempi. Per calarsi in questa atmosfera, saranno aperte fino a tarda notte le biblioteche comunali dove si potrà stare in compagnia di attori e scrittori che leggeranno brani da autori come Calvino, Tolstoj, Orwell a Kafka. Alle Oblate il lettore sarà Paolo Hendel mentre toccherà al noto scrittore fiorentino Marco Vichi (il creatore del Commissario Bordelli) animare la serata di BiblioteCaNova. Molte librerie (Art & Libri, Appuntalapis, IBS+Libraccio, Alzaia, Immaginaria, Einaudi Giannattasio, Libreria delle Donne, Cuccumeo, Ellenici, San Paolo, la Citè, Libreria Editrice Fiorentina) saranno aperte con varie attività fino a mezzanotte.  La letteratura non sarà certo la sola protagonista di questa notte perché musica, teatro e cinema porteranno il loro contributo, con una serie di appuntamenti. La musica permea Palazzo Vecchio con “Bach in black” (Salone dei Cinquecento ore 21), mentre il tango di Astor Piazzolla scalda il museo del Novecento in piazza Santa Maria Novella. Spazio anche al cinema, con la proiezione no stop allo Spazio Alfieri del film L’Universale, la pellicola di Federico Micali che fa rivivere l’epopea della leggendaria sala di Oltrarno.  Alle ‪Murate alle 21 il concerto di Shorty, ovvero Davide Sciortino, una delle rivelazioni di X Factor 9 e a seguire Campus Live: la musica dei libri.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.