Nuova cittadella alla Manifattura Tabacchi

0
664

Un centro al di fuori del centro storico, un luogo di aggregazione e di creatività, è quello che vuole diventare la Manifattura Tabacchi, di cui dopo 17 anni di abbandono si è presentato il progetto di riqualificazione promosso da Cdp e Aermont. Un progetto ambizioso, del valore di 200 milioni di euro, necessari per provvedere al recupero dell’intero complesso industriale, che consiste in 16 edifici per circa 100mila mq di superficie coperta. L’elemento cardine del progetto sarà la nuova piazza coperta, che ospiterà una food hall concepita come un grande mercato, con caffè e luoghi di ristoro, circondati da piccoli negozi dal sapore particolare e spazi per mostre ed eventi temporanei. Ai piani superiori invece ambienti di lavoro realizzati secondo la logica del coworking per favorire l’interazione. Tutto attorno gli altri ambienti, che ospiteranno strutture ricettive, spazi residenziali e persino un birrificio, ma anche la sede del Polimoda e locali per l’artigianato di qualità. Un nuovo quartiere, con strade e piazze aperte 24 ore al giorno e un nuovo punto di contatto per fiorentini e stranieri. I lavori, ha detto il sindaco Nardella, inizieranno già da quest’anno, con le prime riqualificazioni. E, cosa essenziale, tutti gli edifici saranno conservati in un omaggio a uno stile architettonico che costituisce un unicum per Firenze.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.