“Salute e lavoro possono convivere”

0
92

Conciliare la lotta al coronavirus con la ripartenza dell’economia e un ritorno graduale alla normalità. E’ la richiesta di Confcommercio Toscana, che lancia lo slogan “Salute e lavoro possono convivere”, comparso su alcuni striscioni già appesi alle sedi provinciali dell’associazione. 

“Ormai è passato un anno da quando il Covid 19 ha fatto irruzione nelle nostre vite stravolgendo tutto, e chissà quanto tempo ancora dovrà passare prima che potremmo dirci davvero fuori dalla pandemia”, spiega la presidente di Confcommercio Toscana Anna Lapini, “e se è vero che la salute deve essere la priorità di tutti, è vero anche che non possiamo fermare le nostre vite in attesa che la tempesta svanisca. Da qui nasce il nostro appello a tutte le istituzioni: aiutateci a ripartire. Siamo disposti a fare tutto ciò che è in nostro potere per aumentare i livelli di sicurezza nelle nostre attività, compreso accettare più regole, ma dobbiamo anche pensare a salvare il futuro delle imprese, dell’occupazione, dell’economia”.