Stop a auto e moto, Firenze pedonalizza il lungarno

0
118

Basta rombi di motore e passaggi di auto e scooter. Il lungarno davanti agli Uffizi sarà lasciato interamente alla fruizione dei turisti, che dal museo sciamano fino alle rive del fiume per ammirare Ponte Vecchio e viceversa. Da settembre infatti i lungarni Acciaiuoli, De’ Medici e Archibusieri saranno pedonalizzati, una svolta importante che si aggiunge a un processo già iniziato negli ultimi anni (pedonalizzazione del Duomo, piazza Signoria, piazza Pitti, via Tornabuoni) e che ha come obbiettivo la tutela del patrimonio artistico e culturale. La pedonalizzazione riguarda poi anche il lungarno Acciaiuoli, fresco protagonista di una riqualificazione da 1 milione e mezzo di euro finanziata in parte da Lungarno Alberghi Srl (di proprietà della famiglia Ferragamo) insieme a Palazzo Feroni Finanziaria tramite un’erogazione liberale Art bonus. L’intervento ha visto il completo rifacimento del manto stradale in pietra alberese, la messa in sicurezza strutturale, oltre che l’allargamento dei marciapiedi rifatti in arenaria fiammata, l’adeguamento dei sottoservizi (acquedotto, fognatura, gas e telefonia) e una nuova illuminazione pubblica. Chi usava questo itinerario per attraversare la città dovrà trovare una nuova soluzione, magari passando dal lato dell’Oltrarno.