Tassa sul suolo pubblico cancellata fino a dicembre

0
121

Tassa sul suolo pubblico cancellata fino a dicembre per favorire la ripartenza delle attività commerciali di Firenze. Una delibera dell’assessore al bilancio prevede un consistente taglio del Cosap e introduce anche la riduzione del Cimp (il canone di installazione mezzi pubblicitari) per il 2020. La decisione, che adesso sarà sottoposta al vaglio del consiglio comunale, arriva dopo altre misure economiche già adottate durante i mesi scorsi, a partire dal rinvio della scadenza di tutte le tariffe comunali. Il risparmio complessivo previsto per il commercio è di circa 7 milioni di euro. La misura vale anche per gli ambulanti non alimentari di tutta la città, per i taxi, per i taxi merci e per gli alberghi che pagano gli stalli di sosta. Per i chioschi come trippai e chioschi di fiori è da marzo a fine ottobre. Inoltre, viene approvata in delibera anche la riduzione per la Cimp, tassa su pubblicità e insegne, che nel 2020 viene ridotta del 25% su base annua. Il taglio, per quanto il servizio non sia mai cessato nemmeno durante il lockdown, è in considerazione della minore circolazione delle persone e quindi del minor valore della pubblicità per le imprese che pagano il tributo.