Vigili, controlli sulle assicurazioni con lo scout speed

0
727

Giro di vite annunciato per la sicurezza stradale. Dopo i controlli dedicati ai ciclomotori e all’uso del cellulare alla guida, a finire nel mirino della polizia municipale di Firenze e in particolare del Reparto tecnologie, sarà la regolarità dei veicoli in materia di copertura assicurativa e revisione statale. Allo scopo sarà usato lo scout speed. Si tratta di un fenomeno in crescita nell’ultimo periodo: l’anno scorso le varie violazioni rilevate tramite il dispositivo hanno portato a una novantina di verbali per mancanza di assicurazione con relativo sequestro ai fini della confisca del mezzo e un’ottantina di verbali di invito a presentare idonea documentazione. Duplice l’obiettivo dei controlli, effettuati con lo scout speed sia sui veicoli in sosta sia su quelli in transito: verificare la regolare posizione assicurativa del veicolo e anche accertare la genuinità delle polizze. Non sono infatti mancati casi, anche recenti, di conducenti che pensavano di essere in regola ma che invece hanno scoperto durante un controllo di essere stati vittime di truffe, spesso su internet. Per quanto riguarda le sanzioni, la polizia municipale ricorda che il codice della strada prevede una multa da 849 euro e la sanzione accessoria della confisca in caso di polizza scaduta da oltre 30 giorni, mentre se la stessa viene riattivata dal 16° al 30° giorno la cifra scende a 212,25 euro. Nessuna sanzione prevista nei 15 giorni oltre la data di scadenza del certificato assicurativo. Il codice prevede anche che il conducente del veicolo debba avere il certificato assicurativo a seguito. Durante la campagna verrà controllata anche le regolarità delle revisioni, sempre con lo scout speed. Per i proprietari dei veicoli in transito o in sosta in strada pizzicati con la revisione scaduta scatterà un verbale da 169 euro, in caso più revisioni saltate la sanzione passa a 338 euro.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.