Arpat prepara il trasloco
Risparmio da un milione La direzione generale lascerà gli uffici di via Porpora per via del Ponte alle Mosse

0
637

Spending review anche per la Regione, che per cercare di risparmiare ha deciso di traslocare la direzione generale dell’Agenzia da via Porpora presso i locali di proprietà in via Ponte alle Mosse. Un’operazione che permetterà di risparmiare quasi un milione di euro l’anno.
Già dallo scorso anno sono stati liberati i locali di via Porpora 5, concentrando tutto il personale della direzione nella sede di via Porpora 22. Allo stesso è stato deciso di avviare un percorso che porterà al trasferimento della Direzione presso la sede di Via Ponte alle Mosse. Infatti nell’area dove storicamente è collocato il Dipartimento provinciale Arpat di Firenze, sono presenti tre edifici: uno, di recente realizzazione, nel quale nel 2010 è stato completato il trasferimento del Laboratorio, e altri due – che un tempo ospitavano il Laboratorio Multizonale della ASL. Si tratta di locali che fino all’anno scorso ospitavano i laboratori Arpat ed ancora accolgono alcuni uffici del Dipartimento provinciale.L’obiettivo è quello di riunificare in questa area, la direzione regionale dell’Agenzia, il Laboratorio per l’Area Vasta Firenze-Prato-Pistoia e il Dipartimento provinciale di Firenze.
L’intervento in particolare si propone la ristrutturazione integrale di un fabbricato all’interno dell’area di via Ponte alle Mosse, delimitata dalle strade via Ponchielli e Via Petrella.L’intero lotto misura complessivamente circa 5.968 metri quadri.La progettazione definitiva dei lavori da realizzare è stata realizzata da personale dell’Agenzia, anche in questo caso confermando l’impegno alla spending review, che ha comportato, ad esempio il sostanziale azzeramento delle spese per consulenze professionali esterne.
La previsione è quella di effettuare entro l’estate il bando pubblico per un valore a base d’asta di circa 4/5 milioni di euro, con il conseguente affidamento dei lavori entro l’anno, che dovrebbero essere completati entro il 2015. (Maurizio Abbati)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.