Donazione organi su carta identità

0
361

Una scelta di civiltà. Il Comune di Calenzano spiega di aver aderito al progetto regionale “Scelta in Comune”, che consente di associare alla carta d’identità le volontà del titolare in merito alla donazione organi, e trasmetterle automaticamente al Sistema Informativo Trapianti (Sit) nazionale. È il primo Comune in Toscana a dare questa possibilità.  “Il Sit è la prima cosa che viene consultata dagli ospedali quando cercano velocemente autorizzazioni all’espianto, e com’è ovvio in questi casi la velocità è fondamentale – ha spiegato Enrico Panzi, assessore alla comunicazione e all’innovazione -. Il Sit è normalmente aggiornato dalle Asl solo in fase di emissione del tesserino sanitario, e questo purtroppo fa sì che al momento le dichiarazioni registrate siano molto poche in relazione all’intera popolazione italiana”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.