Cassa integrazione, scattano i controlli

0
473

Partiranno nei prossimi giorni le attività di controllo su 460 datori di lavoro che hanno richiesto la Cassa integrazione in deroga per verificare il corretto utilizzo dell’ammortizzatore sociale. Uno strumento in più, che va ad aggiungersi a quelli già messi in campo dall’ Inps, per mettere in luce eventuali abusi, con l’obiettivo di scongiurare, in un momento di particolari ristrettezze, un uso distorto e uno spreco delle risorse.  E’ il risultato di un accordo firmato oggi dall’assessore alle attività produttive lavoro formazione Gianfranco Simoncini e dal direttore della Direzione regionale del lavoro Sergio Trinchella, che amplia il protocollo d’intesa firmato nel 2012 dalla Regione Toscana con l’Istituto nazionale della previdenza sociale per l’effettuazione dei controlli ispettivi. Per la prima volta, oltre che sull’intervento degli ispettori dell’Inps, sul territorio regionale si potrà contare anche sull’impegno degli uffici periferici del ministero del Lavoro, rendendo così più efficace e tempestiva la verifica.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.