Chianti, 150mila euro alla Misericordia

0
638

Più di 150mila euro a disposizione della Misericordia per sostenere progetti di utilità sociale. E’ l’investimento fatto dall’Unione dei Comuni di Barberino Val d’Elsa e Tavarnelle Val di Pesa. “Ammonta complessivamente a 165mila euro l’importo che l’Unione comunale del Chianti Fiorentino – commenta il sindaco Baroncelli – ha destinato ai tanti progetti realizzati con la Misericordia nel corso dell’anno, segno del grande ed esteso valore che attribuiamo all’operato dell’associazione che si manifesta in vari progetti e intenti comuni a favore delle fasce più deboli della popolazione”. I contributi consentiranno la realizzazione di svariate attività e servizi tra cui, nel settore disabilità, i progetti inerenti alla casa famiglia Meijer e al centro di socializzazione, l’attivazione del fondo di solidarietà secondo uno specifico protocollo di intesa che vede la collaborazione attiva dell’Unione, la consegna del banco alimentare alle famiglie in condizioni di svantaggio sociale ed economico, il servizio di telesoccorso che permette di verificare periodicamente lo stato di salute degli anziani, la guardia pediatrica di Vico d’Elsa, il trasporto sociale che viene gestito insieme alla Misericordia e all’Auser, il percorso di integrazione e conoscenza nell’ambito del piano di accoglienza dei migranti. Altra attività quella che mette insieme la Misericordia e il Comune di Tavarnelle dal 2002 come firmatari di un patto di cooperazione con la Diocesi di Dobá in Ciad, che ha dato luogo a un rapporto e a progetti di sviluppo in corso di svolgimento.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.