Cosap più cara, i soldi vadano alle imprese

0
538

Cosap più salata per l’occupazione stradale in caso di lavori? E perché no, soprattutto se i maggiori introiti fossero destinati al sostegno delle attività commerciali, “che tanto stanno patendo per via dei cantieri per le linee tranviarie”, come dice Jacopo De Ria, presidente di Confcommercio Firenze, in risposta all’ipotesi di un rincaro del 50% di queste tariffe. “I 2 milioni di euro in più che entrerebbero nelle casse di Palazzo Vecchio dovrebbero essere destinati alle imprese – non ha dubbi De Ria -. Ricordo che finora il Comune non ha fatto chiarezza in merito alle misure a favore dei commercianti che hanno la loro attività lungo i cantieri. In via di Novoli sono già stati persi tre posti di lavoro. Vogliamo che il numero cresca? Palazzo Vecchio deve dare una risposta urgente a chi si trova a convivere coi cantieri e con gli innumerevoli ritardi che puntualmente accompagnano la realizzazione di questa importante opera infrastrutturale”. Resta il problema di chi poi si troverebbe a pagare questo aumento della Cosap, che alla fine sarebbero i cittadini.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.