Dai cento luoghi
alle cento pagine

0
613

I cento luoghi di Matteo Renzi diventano cento pagine. Già, perché  le assemblee riproposte periodicamente dal sindaco come forma di confronto sul futuro della città in questo autunno non si concretizzano come luoghi di incontro fisico, come accaduto negli anni scorsi, ma come spazio virtuale a cui ciascuno può accedere da casa con un semplice clic. Per ogni luogo è stata realizzata una pagina ad hoc, all’interno della quale è possibile leggere quello che l’amministrazione comunale ha fatto e intende fare per quel luogo e dove si può partecipare al forum che resterà aperto fino al 6 ottobre. Ma il passaggio ad internet è solo un omaggio alla modernità oppure nasce dalla consapevolezza della difficoltà di trascinare i fiorentini ad assemblee che non sempre in passato hanno sortito grande risultato? Sicuramente il confronto on line crea meno difficoltà sotto il profilo dell’organizzazione, tanto che già lo scorso anno le assemblee furono di fatto ridotte da cento a 25 puntando sul criterio di omogeneità dei temi in discussione, ma non ha lo stesso potere di soddisfare le esigenze di partecipazione dei cittadini di un incontro diretto con i rappresentanti dell’amministrazione.

Per partecipare ci si può collegare agli indirizzi www.comune.fi.it/100luoghi o http://100luoghi.comune.fi.it.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.