Duemila scout in piazza Annigoni

0
538

Sabato in piazza Annigoni le celebrazioni del 70esimo anniversario della rinascita dello scautismo. Saranno in quasi 2000 tra lupetti e coccinelle, scout e guide, rover e scolte delle tre associazioni scout fiorentine, Cngei, Agesci e Masci, a darsi appuntamento per le celebrazioni del 70esimo anniversario della rinascita dello scautismo a Firenze dopo l’interruzione dell’attività imposta dalla dittatura fascista. Con una grande e festosa cerimonia alla presenza delle autorità cittadine che prenderà il via alle 15,30, gli scout ricorderanno la ripresa delle attività dopo la liberazione di Firenze, nell’estate del 1944. Nel 1927, infatti, il Regime fascista aveva imposto lo scioglimento di tutte le associazioni scout italiane, dando inizio al periodo che viene ricordato come “Giungla silente”, durante il quale le attività proseguirono clandestinamente con grande difficoltà. Fu soltanto con la fine dell’occupazione nazifascista che gli scout poterono uscire dalla clandestinità, ricostituendo i gruppi sciolti quasi venti anni prima. All’evento, al quale sono stati invitati rappresentanti delle Istituzioni e delle realtà associative di Firenze e Provincia, interverrà, tra gli altri, anche il sindaco di Firenze Dario Nardella.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.