Fiorentini, si nasce
con 1.500 euro di debito

0
751

Vivere è difficile, ma anche nascere non è semplice, specie se appena si arriva al mondo si ha già un conto da pagare. “Ogni fiorentino grazie a questa amministrazione nasce con un debito di 1.421 euro. Dal bilancio consuntivo 2012 ci rendiamo conto di come l’indebitamento del Comune di Firenze al 31 dicembre 2012 sia di € 511.659.393, una cifra spaventosa e cresciuta durante l’amministrazione Renzi di ben 30 milioni di euro dal 2009 ad oggi”. Così il gruppo del PdL di Palazzo Vecchio. “Infatti  – spiega il capogruppo Marco Stella- nel gennaio del 2009 l’indebitamento del Comune di Firenze era di 480 milioni di euro, per passare agli attuali 511 milioni di aumentando così nell’arco di 4 anni l’indebitamento del Comune e quindi dei fiorentini di oltre 30 milioni di euro, e le previsioni per il futuro sembrano ancora peggiori. Ricordiamo che la legge fissa criteri precisi per il ricorso all’indebitamento che non è consentito per la spesa corrente, ma soltanto per gli investimenti. Se si pensa che solo nel 2012 il Comune ha pagato di interessi 23 milioni di euro per il totale del suo indebitamento, è facile comprendere cosa accadrà con l’assunzione di nuovo debito, soprattutto in un periodo nel quale i tassi di interesse stanno aumentando, 23 milioni di euro per 360mila fiorentini significa 63 euro di interessi procapite solo nel 2012”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.