Gazzarri, IdV: centri impiego alla paralisi

0
494

“Proprio in una fase in cui l’emergenza lavoro va affrontata con decisione, mettendo in atto tutti gli strumenti a disposizione per creare nuova occupazione cercando di far conciliare domanda e offerta, si rischia di trovarci con le mani legate a causa di un vuoto normativo che sta per paralizzare i servizi per l’impiego. L’abolizione delle Province, che ad oggi hanno la titolarità sui centri impiego, senza un disegno che preveda un passaggio di competenze, farebbe sì che dal 1 gennaio 2014 non ci fossero più certezze sulla loro gestione. Bisogna pertanto subito intervenire per valutare a quale soggetto istituzionale trasferire le competenze sui centri impiego, e risolvere quindi anche la questione del personale addetto, così da garantire la prosecuzione dell’attività quotidiana e soddisfare le esigenze di quanti ad essi si rivolgono ogni giorno in cerca di lavoro”.

E’ la posizione del capogruppo dell’Italia dei Valori in Consiglio Regionale Marta Gazzzarri, che chiede venga affrontata con urgenza questa delicata situazione, ma va anche oltre. “Credo che questo previsto trasferimento di competenze possa diventare anche un’occasione – prosegue Marta Gazzarri – per ripensare la funzione dei centri impiego, che devono diventare sempre più non solo servizi di orientamento ma di inserimento e di incontro tra offerta di lavoro e domanda, attraverso un maggiore collegamento con le imprese dei territori e una formazione mirata, che risponda alle necessità del mercato. Perché può non avere più senso promuovere e finanziare corsi di formazione per settori in cui non esiste concreta possibilità di inserimento. E’ ora di pensare seriamente più alle persone da formare che ai formatori. Oggi più che mai dobbiamo riuscire a dare risposte all’emergenza occupazionale e possiamo farlo solo se riusciamo ad adoperare bene le risorse e dotarci di servizi efficienti, che vivano in stretto rapporto con i soggetti privati”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.