Il Comune taglia le spese dei mutui

0
531

Un risparmio di oltre mezzo milione di euro nel 2015. Sarà possibile grazie al contratto che il Comune di Firenze ha stipulato con Cassa Depositi e Prestiti per rinegoziare 10 prestiti concessi da Cdp per un debito complessivo di 9 milioni e 600mila di euro. Dal 2016 il risparmio sarà invece di 300mila euro ogni anno.  “L’operazione – ha spiegato l’assessore al bilancio Lorenzo Perra – permette di economizzare risorse da destinare a investimenti o all’estinzione di vecchi mutui. Stiamo cercando di mettere in campo tutte le misure possibili per riqualificare la spesa e produrre risparmi”. L’iniziativa, che riguardava potenzialmente circa 90 mila finanziamenti in favore di 4.400 enti, per un ammontare complessivo pari a 13,4 miliardi di euro, potrà liberare risorse – nel periodo 2014 – 2018 – fino a 1,4 miliardi di euro, che i Comuni potranno destinare a nuovi investimenti o alla riduzione del debito.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.