Impatto ambientale, evento a Firenze

0
461

Si terrà a Firenze dal 20 al 23 aprile 2015 la 35a Conferenza Mondiale sull’Impatto Ambientale IAIA15 “Impact Assessment in the Digital Era”. Tra i temi della Conferenza vi sono, in particolare, gli aspetti di integrazione tra ambiente e tecnologia, tra sostenibilità e nuovi media. Il Board mondiale di IAIA ha selezionato il nostro Paese, ed è la prima volta in 35 anni, proprio grazie ai risultati ottenuti da Q-Cumber, la prima piattaforma al mondo che consente il monitoraggio del territorio mediante l’impiego integrato di dati ambientali, modelli di simulazione e la partecipazione diretta dei cittadini su Google Map. La Conferenza vedrà la partecipazione di un migliaio di delegati provenienti da più di 90 nazioni, Banca Mondiale, Oms e Commissione Europea e sarà focalizzata sulle nuove tecnologie digitali nella gestione della sostenibilità ambientale. La Conferenza darà avvio a un processo di condivisione di nuove strategie e strumenti di governance, che vedrà il coinvolgimento diretto delle istituzioni, delle associazioni di categoria e dei principali players del settore. Obiettivo dell’evento è intraprendere un percorso concreto di condivisione delle strategie e degli strumenti operativi per la digitalizzazione della PA nei settori e-governance e smart city. La novità di quest’anno è data dall’organizzazione, all’interno del programma internazionale, di due eventi specifici. L’E-Governance forum “E-Governance in the Future Cities” (22.04.15 h. 9.0, Firenze Fiera, Villa Sala Verde), a cui parteciperanno le istituzioni nazionali, le associazioni di categoria e i principali players del settore tecnologico, che darà avvio a un percorso di condivisione di strategie e strumenti innovativi per la gestione della responsabilità sociale nel nostro Paese. Il Workshop IAIA Italia, aperto al pubblico, “Nuove opportunità di governance per le città e i territori italiani” (23.04.15 h. 15.00, Firenze Fiera), che vedrà la partecipazione di sindaci, associazioni, cittadini, insegnanti, professionisti e imprese che potranno confrontarsi rispetto alle opportunità e alle criticità nella gestione del territorio e dell’ambiente. In particolare, verranno presentati i risultati ottenuti da amministrazioni e da associazioni di cittadini attraverso l’impiego del sistema Qcumber, raggiunti grazie all’attivazione di percorsi partecipati volti all’individuazione di strategie di governance per il miglioramento delle condizioni di sostenibilità ambientale del territorio.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.