Montelupo taglia
i costi della luce

0
699

Il comune di Montelupo Fiorentino con il duplice obiettivo di razionalizzare i costi e ridurre l’inquinamento luminoso ha avviato un progetto di efficentamento energetico che ha interessato molti punti luce collocati sul territorio.
Il primo passo è stato quello di censirli tutti. Nel corso di questo lavoro di mappatura sono stati esaminati i diversi punti luce, andando a considerare eventuali possibilità di ridurre il consumo energetico usando lampade a risparmio energetico.
Contemporaneamente, attraverso le fatture, si è avviato un monitoraggio della spesa, confrontando il consumo nel 2012 e quello nel 2013. In concomitanza dei lavori per la realizzazione del parcheggio scambiatore alla stazione e delle rotonde sulla statale 67 sono stati usati impianti di nuova generazione che permettono il controllo e la regolazione dal remoto (cioè dagli uffici del Comune), adattando quindi il grado di illuminazioni all’ambiente esterno. Sulla base dell’esperienza fatta nel corso di questi interventi è stato realizzato un progetto per il rifacimento di tutti gli impianti della zona industriale della Pratella. Il progetto è stato finanziato dalla Regione Toscana e concluso nel dicembre del 2013. Sono poi state reperite altre risorse nell’ambito delle manutenzioni straordinarie e impianti di nuova generazione sono stati collocati nelle zone in cui la loro resa era massima: Pulica, Bobolino, via Volta, il Castelluccio e l’Ambrogiana (intervento in corso).  Un lavoro che ha comportato il risparmio in un anno del 10% di elettricità, che tradotto in euro corrisponde a oltre 25.000 euro.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.