Musei chiusi per Pasqua.
Una brutta sorpresa nell’uovo In sciopero i dipendenti di Opera Laboratori Fiorentini. Confcommercio: pessimo biglietto da visita

0
769

I musei fiorentini potrebbero rimanere chiusi proprio per il week end di Pasqua, uno dei momenti in cui Firenze è più affollata di turisti. Ha proclamato lo sciopero per il 4 e 5 aprile l’assemblea dei lavoratori di Opera Laboratori Fiorentini, che si occupano dei servizi aggiuntivi dei musei statali, tra cui Uffizi e Accademia. Una decisione comunicata per tempo, con la speranza di trovare un’intesa sulla questione contrattuale che possa consentire di evitare l’astensione dal lavoro. Pronta la reazione di Confcommercio, secondo cui “far trovar chiusi i musei proprio nei giorni di Pasqua è il peggior biglietto da visita che possiamo presentare ai nostri turisti”. Il presidente dell’associazione Jacopo De Ria si chiede “come spiegheremo ai clienti stranieri che in quei giorni non possono effettuare la visita che magari hanno prenotato da mesi? Capisco le ragioni dei dipendenti, ma qui dobbiamo fare un discorso un po’ più ampio. Anche in vista dell’Expo, certe figuracce non sono ammissibili. In questo modo l’Italia si dimostra non in grado di rispondere alle esigenze del mercato. Insomma, bisogna ritrovare efficienza. Anche la chiusura degli Uffizi il lunedì, prevista pure per l’alta stagione, non è più tollerabile. Il Partenone, ad esempio, è sempre aperto”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.