Popolazione anziana e case troppo grandi

0
389

Le famiglie allargate, con genitori,nonni, nipoti e parenti, sono sempre più rare, sostituite da piccoli nuclei e anche da famiglie di un solo componente, complice anche l’invecchiamento della popolazione. E così anche il mercato immobiliare deve fare i conti con le rinnovate esigenze degli italiani riguardo alla casa, mutate rispetto a quelle di un tempo. Dal 2001 al 2011 la percentuale della popolazione over 65 anni in Italia è passata dal 18,7% al 20,8%, che tradotto in cifre significa un aumento di oltre 2 milioni di persone. In Toscana gli over 65 sono più di 870.000, pari al 24% della popolazione e le proiezioni dicono che questa  quota  arriverà al 33%, con crescenti quote di non autosufficienti e con evidenti  conseguenze sulla sostenibilità dell’attuale sistema di welfare. Sono alcuni dati contenuti nella ricerca dell’Associazione Est di Venezia, presentata al convegno “Gli anziani e l’abitazione: tra domanda crescente e risposta insufficiente”, organizzato da Ance Toscana.  I dati mostrano che in Toscana più di 216.000 di questi anziani vivono da soli, spesso in case in proprietà troppo grandi e inadatte alle loro esigenze, quindi anche eccessivamente costose. Quasi 53.000 di essi hanno 85 o più anni e 90.000 circa un’età compresa tra 75 e 84 anni.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.