Richiesta tedesca
per la Seves

0
728

Si riaccende la speranza. Dopo una lunga attesa è arrivata un’offerta vincolante per l’acquisto della Seves. A presentarla è stato il fondo di investimento tedesco Triton, con sede nell’isola Guernsey (nel Canale della Manica) e uffici a Francoforte, Londra e Stoccolma. La notizia è emersa nel corso dell’incontro convocato dall’assessore regionale al lavoro, Gianfranco Simoncini, con le rappresentanze sindacali e con l’azienda che nello stabilimento di Castello produce mattoni in vetro.

“Auspichiamo che sia fatto ogni sforzo – è il commento dell’assessore Simoncini – per arrivare a dare una prospettiva di futuro al gruppo Seves, evitando che il permanere di incertezza determini tempi così lunghi da costringere l’azienda a portare i libri in tribunale. L’offerta deve però essere funzionale, oltre a garantire gli equilibri complessivi del gruppo, alla continuità produttiva e alla valorizzazione delle caratteristiche dello stabilimento fiorentino, finora capace di stare sul mercato grazie ad una produzione di alta qualità, e che ha proprio nella sua collocazione in Toscana uno dei punti di forza”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.