Rivoluzione in Confcommercio
Cambia la dirigenza regionale Due aretini ai vertici toscani. Il direttore Andrea Nardin lascia il posto a Franco Marinoni

0
1515

Rivoluzione in casa Confcommercio. Dopo le dimissioni del presidente regionale Stefano Bottai, il consiglio  ha deliberato il passaggio dei poteri al vicepresidente vicario Anna Lapini, presidente di Terziario Donna Toscana e dell’Ascom di Arezzo. Adesso ci saranno 90 giorni di tempo per riunire un nuovo consiglio con all’ordine del giorno l’elezione del nuovo presidente. Ma non è tutto. A fare i bagagli è infatti anche l’ormai ex direttore di Confcommercio Toscana, Andrea Nardin, che lascia il posto a Franco Marinoni, già direttore della Confcommercio di Arezzo e amministratore delegato di Centro Fidi Terziario. Arezzo sembra così prendere in mano le redini del regionale di Confcommercio, rivendicando il fatto di essere al momento la più grossa tra le Ascom toscane con i suoi oltre 9.000 soci e proponendosi quale punto di riferimento per le altre consorelle. Come evidenzia un passaggio di una nota diffusa da Confcommercio, in cui si legge che “il processo di riorganizzazione della  Confcommercio Toscana impostato dal consiglio direttivo regionale tenderà a valorizzare l’esperienza delle Ascom provinciali di maggiore successo, rendendole modello di riferimento dell’intero sistema”. Tutto questo “in un’ottica di razionalizzazione di servizi e rappresentatività politica”, che potrebbe anche voler dire imboccare la strada dell’accorpamento delle sedi o perlomeno dei servizi offerti dai provinciali. E infatti nella stessa nota si parla di “una riorganizzazione funzionale  del sistema sulla base di cinque articolazioni di macro area, obiettivo sul quale la Confcommercio Toscana si candida a divenire progetto pilota nazionale”.

Novità anche per quanto riguarda Confcommercio Firenze. E’ stato infatti formalizzato l’incarico come responsabile dello staff per Tiziano Tempestini, attualmente direttore dell’Ascom di Pistoia, in stretta collaborazione col nuovo presidente fiorentino Jacopo De Ria. Staff del quale farà parte anche il direttore regionale uscente Andrea Nardin. (Maurizio Abbati)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.