San Casciano, Tares senza sanzioni

0
539

“La Tares, la nuova imposta nazionale sui rifiuti solidi e i servizi, può essere pagata senza aggravi fino al 31 dicembre 2013”. Con queste parole l’assessore al Bilancio Donatella Viviani intende rassicurare i cittadini che, avendo ricevuto gli avvisi di pagamento del tributo in ritardo, si sono rivolti a Comune per richiedere informazioni su eventuali more da pagare. “Non verrà applicata alcuna sanzione – tiene a precisare l’assessore – perché i ritardi della ricezione sono indipendenti sia dal Comune sia dalla volontà dei cittadini; la causa principale semmai va ricercata nelle indicazioni ministeriali, che hanno previsto la data del 16 dicembre quale unica data di scadenza possibile per il pagamento della maggiorazione spettante allo Stato. Questo, da un lato ha costretto Quadrifoglio ad emettere contemporaneamente gli avvisi di pagamento, dall’altro ha portato Poste Italiane a gestire un carico straordinario di corrispondenza da smistare in tempi ristrettissimi. Tali fattori non sono non imputabili né al Comune né ai contribuenti. Quello che mi auguro per il 2014 è una maggiore stabilità del quadro normativo tributario nazionale che consenta ai Comuni una migliore programmazione delle attività”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.