Scandicci, ok dei sindacati al bilancio

0
533

I sindacati Cgil, Cisl e Uil e le rispettive categorie dei pensionati condividono i contenuti del Bilancio di previsione 2014 del Comune di Scandicci, “perché, pur in presenza di sempre maggiori difficoltà, vengono confermati obiettivi prioritari quali quelli della salvaguardia dei servizi sociali e socio educativi, dell’istruzione, della cultura e dello sviluppo territoriale”. La condivisione dei contenuti del Bilancio (che andrà all’approvazione del Consiglio Comunale a settembre) è stata siglata con un accordo firmato dal sindaco Sandro Fallani, da Carla Bonora della Cgil, Giovanni Ronchi della Cisl, Marco Turchi della Uil e di Uilp Uil, Alfredo Crivelli (Spi Cgil) e Maria Grazia Viganò (Fnp Cisl). “Avremo una pesante riduzione di trasferimenti statali, 1,1 milioni di euro, di cui i Sindacati hanno preso atto – dice il sindaco Fallani – nonostante questo riusciamo a mantenere il fondo per la non autosufficienza a 100 mila euro, lo stesso stanziamento della quota parte del Comune per i contributi all’affitto e il finanziamento per 50 mila euro del Fondo di solidarietà per i lavoratori colpiti dalla crisi. Il nostro impegno per far fronte alle necessità dei lavoratori e di tutti i cittadini è massimo, l’accordo siglato con i sindacati dà una conferma ulteriore alla forza delle nostre scelte”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.