Simoncini si tiene le redini del lavoro

0
427

Gianfranco Simoncini lascia la poltrona di assessore, ma continuerà ad occuparsi di lavoro per la Regione anche in questa nuova legislatura. Lo ha deciso in prima persona il governatore Enrico Rossi, che ha varato la figura del consigliere del presidente; si tratta di un massimo di sei persone che lui stesso andrà ad indicare e lo affiancheranno per assolvere alle sue deleghe. Tra queste c’è appunto il lavoro, già affidato a Simoncini. Lo stipendio di questi consiglieri sarà compreso tra 47 e 59 mila euro l’anno.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.