Villa Cherubini, riapre la casa di cura

0
746

Un regalo di Natale prezioso per i dipendenti della Casa di cura Villa Cherubini, che potrebbe riaprire nel 2015 e consentire loro il rientro al lavoro dalla cassa integrazione. La notizia arriva dalla Funzione pubblica Cgil, che ha partecipato a un nuovo incontro al tavolo di unità di crisi per la vertenza dell’Istituto Prosperius, dipendenza Casa di cura Villa Cherubini. Risultato del confronto la firma di un verbale d’accordo con cui l’azienda Prosperius si impegna  a rispettare il cronoprogramma presentato alla Provincia, al Comune di Firenze, alla Asl di Firenze e alla Regione, inerente la definizione della ristrutturazione di San Domenico, nello specifico della parte destinata a Villa Cherubini, che dovrebbe così essere inaugurata entro e non oltre il 1 giugno 2015.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.