4 milioni di euro per arginare gli sfratti

0
500

Inquilini morosi incolpevoli, per il quarto anno consecutivo la Regione finanzia con 4 milioni di euro il fondo in favore di coloro che, a causa della crisi o di eventi straordinari, si trovano a subire uno sfratto perché impossibilitati a pagare l’affitto. La giunta ha approvato una delibera specifica. “Il problema degli sfratti continua ad essere di grande attualità – ha detto la vicepresidente Saccardi – anche se quelli per morosità incolpevole, tra 2010 e 2013, sono diminuiti così come le esecuzioni. Piccoli segnali positivi a cui hanno contribuito sia gli aiuti che la Regione ha messo a disposizione, 16 milioni di euro in 4 anni, che quelli arrivati dal governo. Nel 2013, grazie al fondo, abbiamo scongiurato circa 650 sfratti, 200 in più rispetto all’anno precedente, mentre le domande totali sono passate da 850 a oltre 1100. Tra il nostro stanziamento, il residuo del 2013 e la quota nazionale per il 2014 abbiamo a disposizione più di 8 milioni di euro. Una cifra importante per dare una mano ad numero ancora più alto di famiglie”. Secondo il rendiconto 2013 le domande pervenute sono state 1136, delle quali 649 accolte. Tra i motivi della morosità incolpevole spicca il licenziamento, quasi un terzo delle domande; seguono il mancato rinnovo di un contratto di lavoro atipico a termine (13,5%), la cessazione di attività di libero professionista e la malattia grave e l’infortunio o il decesso di un familiare (entrambe intorno all’11%).

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.