Confindustria, inizia l’era Salvadori. Ecco la squadra

0
660

Via Valfonda riparte da Luigi Salvadori. Il presidente designato ha il compito di tracciare un nuovo cammino per la Confindustria fiorentina, che in una fase di trasformazione della nostra economia e davanti a una crisi irrisolta è chiamata a giocare un ruolo importante. Salvadori ha già cominciato a stilare la propria agenda di governo e a inserire i primi tasselli della sua squadra. Tre i vicepresidenti già designati, si tratta di Lapo Baroncelli, che si occuperà di Smart city e Città metropolitana; Enrico Bocci a cui va la delega di Confindustria 4.0 e Fabrizio Monsani che si occuperà di Attrazione sviluppo d’impresa e Relazioni industriali e Welfare. Rimandata a un altro momento la nomina di una vicepresidenza che dovrà occuparsi dei fattori competitivi delle imprese, come l’internazionalizzazione, su cui per ora il coordinamento resta alla presidenza. La squadra sarà poi integrata con altre deleghe da assegnare a 4 consiglieri incaricati e ai vicepresidenti di diritto, oltre al coinvolgimento di alcuni imprenditori su progetti speciali. Già individuati due dei consiglieri incaricati, Roberto Naldi e Riccardo Spagnoli, che lavoreranno in tandem su infrastrutture e sui fattori competitivi territoriali. Un gruppo di lavoro di imprenditori, infine, affiancherà la squadra di presidenza lavorando su temi specifici: a Michele Pezza (presidente della Sezione Empolese Valdelsa) andrà il coordinamento delle Sezioni territoriali; a Michele Legnaioli, il coordinamento dello Steering committee.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.