Ha 31 anni il neo presidente di Confindustria Toscana

0
314

Ha 31 anni e arriva da Prato il nuovo presidente di Confindustria Toscana Alessio Ranaldo, che si è presentato ufficialmente alla stampa per il suo saluto di rito a fianco dell’uscente Franco Pacini, proponendosi come esempio di quei giovani in cui l’associazione dimostra così di credere. Giovani che secondo Ranaldo devono essere posti al centro dell’agenda economica.

Il neo presidente arriva dal settore del tessile ed è alla guida di due aziende, Alma e Pontex, fondate nel 1975 e nel 1990 dal nonno e dal padre. “Stiamo vivendo una ripresa economica – ha detto – che fa ben sperare, ma è ancora poco per rappresentare un punto di partenza, anche se si respira più ottimismo”. E un no secco arriva davanti a qualsiasi ipotesi di aumento della tassazione. Poi torna sulla sua elezione, cancellando le ombre di un possibile strappo da ricucire all’interno dell’associazione, malgrado un’elezione contrastata che ha richiesto più tempo del previsto e che quindi qualcuno scontento è destinata a lasciarlo. “Incontrerò tutti i presidenti – ha proseguito Ranaldo – per mettere giù un programma e definire insieme le priorità”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.