Irap ribassata per nuove assunzioni

0
755

Si sgonfia la pressione fiscale. Irap più leggera in Toscana per le imprese medie, piccole e micro che quest’anno hanno assunto nuovo personale con un contratto di almeno due anni, che hanno assunto lavoratori a tempo indeterminato o che hanno trasformato contratti a tempo determinato in indeterminato. Per il 2013 (ma anche per il 2014 e 2015) il costo sostenuto dall’impresa per ciascun lavoratore, oneri riflessi compresi, potrà infatti essere portato in deduzione: ovvero la spesa ridurrà l’imponibile su cui calcolare l’imposta regionale sulle attività produttive. Se per un dipendente un’azienda spende 30 mila euro l’anno ed è tenuta a pagare l’Irap – perché c’è anche chi ne è esentato – lo sconto oscillerà da 600 a 1500 euro a lavoratore, a seconda delle aliquote applicate. Mediamente il risparmio sarà di 1.200 euro, che si somma agli altri  incentivi, regionali, messi in campo per le assunzioni: 13 milioni di euro a disposizione ogni anno per tre anni,  misure ad hoc per precari stabilizzati, lavoratori in mobilità, donne e giovani laureati e lavoratori prossimi alla pensione, con benefici diretti per diverse migliaia di euro.  ”Come si vede – spiega il presidente della Regione Enrico Rossi – se in Toscana non si assume non è certo a causa delle tasse regionali”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.