Scandicci, più soldi per sindaco e assessori

0
905

Più abitanti e più soldi in busta paga per la giunta comunale. Da oltre 13 mesi la popolazione di Scandicci è consolidata sopra i 50mila abitanti, ovvero 50.561 al 31 dicembre 2014 saliti a 50.598 al 30 novembre 2015; come previsto dalla normativa vigente i compensi per sindaco e assessori sono quindi nuovamente adeguati ai parametri fissati per i Comuni con oltre 50.000 abitanti, così come avveniva prima del maggio 2013, mese in cui a causa della diminuzione a 49.765 abitanti i compensi furono portati alla fascia prevista dalla legge per i Comuni tra 30.001 e 50.000 residenti. Contestualmente all’adeguamento al nuovo dato sulla popolazione, la giunta ha applicato una decurtazione fissata al 10% per il sindaco, che comporta una relativa riduzione per vicesindaco e assessori. Il nuovo compenso medio mensile netto del sindaco (che ha 12 mensilità annue, così come gli assessori) è adesso di 2.630 euro, quello del vicesindaco di 2.075 euro e quello degli assessori di 1.730 euro. Gli assessori Fiorello Toscano e Barbara Lombardini percepiranno compensi mensili decurtati rispettivamente del 50% e del 35% a seguito di loro esplicite richieste all’amministrazione comunale, vista la presenza contestuale di un reddito pensionistico per Toscano e nel caso dell’assessore Lombardini di una contemporanea attività professionale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.