Al via il festival del viaggio

0
573

Cinque giorni di eventi in 12 luoghi della città dedicati a chi ama viaggiare. È il Festival del viaggio, che dal 9 al 13 giugno animerà piazze, mercati e spazi di cultura con appuntamenti legati alle città, al cibo, ma anche ai temi della guerra e della memoria.  “Un festival che ha uno sguardo nuovo sulla città, che a noi interessa molto – ha detto l’assessore allo Sviluppo economico e turismo Giovanni Bettarini –. E’ lo sguardo del viaggiatore, più attento e profondo di quello del semplice turista, e che si sposa perfettamente con la nostra visione di città e turismo di qualità. L’obiettivo è quello di creare consapevolezza in chi vive e visita Firenze, anche attraverso un’organizzazione più mirata dell’accesso alla città e ai luoghi d’arte. Su questo i risultati si vedono già, lo dicono i dati: la permanenza dei turisti in città è passata da 2,1 a 2,5 notti in media. Un segno importante nella giusta direzione, sulla quale continuiamo a lavorare”. Il festival, giunto alla decima edizione, è organizzato dalla Società Italiana dei Viaggiatori sotto la direzione dello scrittore e giornalista Alessandro Agostinelli. Tra gli ospiti di quest’anno, l’inviata di guerra della Rai Lucia Goracci, il fotografo dell’agenzia Magnum/Contrasto Daniele Dainelli, il viaggiatore Tito Barbini, la regista di San Pietroburgo Ksenia Okhapkina e alcuni tra i migliori giovani registi russi di documentari. Sarà presentato, in anteprima nazionale, il film di Academy Two del regista danese Kristian Levring “The Salvation” con Mads Mikkelsen ed Eva Green. Infine un tuffo nelle guide turistiche Lonely Planet, con Firenze e la Toscana al centro dell’attenzione grazie alla presentazione della nuova Pocket dedicata alla città del Rinascimento e della nuovissima Country dedicata al Granducato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.