Asta per restaurare la cappella di Collodi

0
523

Un segno di attenzione a un’importante testimonianza artistica e culturale che va salvaguardata. Presso il Palazzo Gondi, su iniziativa del Rotary Firenze Est, si sono svolte un’asta di beneficenza e una lotteria, in cui ricavato sarà destinato al restauro della cappella di Carlo Lorenzini, alias Collodi, al cimitero delle Porte Sante. Iniziativa che ha consentito di raccogliere ben 4mila euro, a cui su richiesta dello stesso Rotary ha partecipato anche l’associazione Esercizi Storici Fiorentini per dare il proprio contributo. All’asta sono stati battuti oggetti di pregio delle firme e dell’artigianato storico di Firenze.

“Siamo felici di aver potuto contribuire a questa raccolta fondi, fornendo prodotti di pregio delle nostre botteghe da mettere all’asta. Lorenzini è un personaggio di grande importanza anche per Firenze, troppo spesso dimenticato, e evitare che la cappella che ne ospita i resti vada in rovina è un segnale dell’attenzione che la città dovrebbe avere nei suoi confronti”, dice il presidente Gherardo Filistrucchi.

Tra le aziende che hanno partecipato ricordiamo Tessilarte, Filistrucchi, Moleria Locchi, Isor, Burde.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.