Antiabusivismo, i risultati dell’attività

0
490

La task force antiabusivismo varata dal Comune produce i suoi effetti, come si evince dal bilancio degli ultimi 5 mesi di attività tracciato dal sindaco Nardella assieme al comandante della polizia municipale. A confronto con l’anno precedente, complessivamente i sequestri penali sono aumentati del 28%, passando dai 75 del 2013 ai 96 del 2014, i pezzi sequestrati del 75,90% passando da 960 a 1.314. I sequestri amministrativi sono passati dai 932 ai 1.570 del 2013 (+70,10%) e i pezzi confiscati da 38.669 a 67.991 (+75,83%). Se poi consideriamo i sequestri complessivamente (penali+amministrativi), nel periodo 12/6-25/11 del 2013 sono stati 998 (pari a 39.416 pezzi) a fronte di 1.666 (con 69.305 pezzi) dello stesso periodo del 2014 con un incremento del 67% per il numero dei sequestri e 75,88% per quello relativi ai pezzi sequestrati. Sempre per la vendita abusiva da gennaio a ora le segnalazioni alla magistrature sono state 202, mentre le notizie di reato per la violazione ad altre norme (come quella sull’immigrazione o casi di colluttazioni con gli agenti della polizia municipale) sono state 30 (con due arresti), 315 le persone identificate.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.