Bagno a Ripoli apre ai giovani talenti

0
58

Nove ragazzi e una cosa in comune: un grande talento. Sono le “promesse” ripolesi, ragazze e ragazzi dai 16 ai 30 anni, alla Carrozza 10 all’Antella, Bagno a Ripoli, hanno raccontato le loro passioni, le loro aspirazioni e i frutti del loro talento condividendoli con la comunità. Ad aprire l’iniziativa, accanto al sindaco Francesco Casini e all’assessora alla cultura Eleonora Francois, è stato il campione italiano di lancio del peso Leonardo Fabbri, classe ‘97 di Ponte a Ema, fresco di rientro dalle Olimpiadi di Tokyo, che ha raccontato gli esordi della sua carriera, la sua giornata-tipo alle prese con gli allenamenti e l’emozione delle esperienze con i palcoscenici internazionali dell’atletica. 

Si sono poi susseguiti gli interventi  della scrittrice Vittoria Lottini, classe ‘96,  autrice di una una biografia su Sissi, vincitrice di riconoscimenti internazionali con il saggio “Malati di Bellezza” e di borse di studio grazie alle sue capacità nel musical; e di Sara Innocenti, 30 anni, poetessa vincitrice del “Cosmic love space agency” grazie al quale, il prossimo novembre, vedrà una sua poesia (recitata per l’occasione) salire a bordo dello SpaceX di Elon Musk diretto alla stazione spaziale internazionale. A presentarsi al pubblico è stato poi Bruno Bemer, 24 anni, street artist, illustratore e creatore di giochi da tavolo, vincitore appena diciottenne di un bando comunale per writer che lo ha portare a realizzare un murale dedicato alla tradizione delle lavandaie nel cuore di Bagno a Ripoli.  A seguire, è stata la volta del pilota Matteo Vannucci, campione di motociclismo categoria super sport 330, classe 2003, vincitore di numerose competizioni internazionali e attualmente in lizza per il titolo al Campionato italiano velocità (CIV). Il più “verde” dei Giovani Talenti presenti è Marco Battaglini, classe 2008, giovanissimo ma già abile “re” degli scacchi, in grado di dare del filo da torcere anche a scacchisti adulti. La danza è stata infine protagonista con i ballerini di hip hop Dania Falsettini e Carlo Alberto Tondo, promettenti allievi della Dreamers Academy, che hanno dato un saggio delle loro doti sul palco del Teatro. Mentre lo sport in vasca è stato protagonista con la campionessa di nuoto Paola Biagioli, specialità nei 50, 100 e 200 stile libero, una lunga carriera sulle spalle fatta di podi e titoli iridati nonostante la giovane età.