Un caffè in piazza, nel silenzio del Duomo

0
8

Piazza Duomo, mattina. La fase due non ha cambiato molto. Negozi chiusi, compresi i bar che si contendevano lo spazio e i turisti all’aperto tra sedie e tavolini. Senza visitatori restare aperti non ha senso. Ma c’è chi ha deciso di ripartire comunque: il Caffè Smalzi ha preso i suoi arredi e li ha disposti in ordine sulla piazza, con tanto di fiorellini sui tavoli. “Abbiamo voluto testimoniare che noi ci siamo e siamo pronti. Non passano molte persone in realtà, qualche caffè da asporto. Una coppia ci ha anche chiesto due spritz, forse per festeggiare la ritrovata libertà di uscire di casa”. Mai come ora il centro ha guardato ai fiorentini, chiamati a riappropriarsi della città, dare una spinta alla ripresa.