Una “piazza delle lingue” per la Crusca

0
471

Giovedì 6, venerdì 7 e sabato 8 novembre si terrà a Firenze l’ottava edizione della Piazza delle Lingue, dedicata quest’anno  a “L’italiano elettronico. Vocabolari, corpora, archivi testuali e sonori”. La Piazza delle Lingue rappresenta per l’Accademia della Crusca il più significativo momento di riflessione  scientifica e di comunicazione rivolta al pubblico, in cui la riflessione linguistica avanzata si incontrerà con l’informazione e l’offerta agli utenti di servizi nuovi e gratuiti. Il segnale offerto quest’anno dall’Accademia è quello di un probabile ritorno all’antica vocazione lessicografica, la più autentica dell’istituzione fiorentina nata nel 1583. Ma la lessicografia moderna è ben diversa da quella artigianale del passato: necessita, appunto, di “corpora” di riferimento, cioè di gigantesche basi di dati elettronici. Ecco perché quest’anno il tema scelto sono i “corpora” al servizio della lessicografia.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.