Villa di Castello, il parco più bello

0
677

Un premio per il Giardino della Villa Medicea di Castello, scelto come Parco più bello d’Italia 2013 per la categoria Parchi pubblici. Sono stati eletti i vincitori dell’XI edizione del concorso che premia le bellezze verdi italiane. Quest’anno per la prima volta gli iridati sono due: il primo per la categoria Parchi e Giardini Privati e il secondo per i Pubblici.

Lo splendido Giardino della Villa Medicea di Castello è considerato modello di giardino all’italiana tra i meglio conservati. Di proprietà statale, fa parte del Polo Museale Fiorentino e insieme ad altre ville e giardini medicei è stato recentemente inserito nella lista del Patrimonio Mondiale dell’Unesco. Disposto su tre terrazze digradanti racchiuse entro alte mura perimetrali, il giardino segue una disposizione assiale. La prima terrazza, concepita come proseguimento esterno della villa, è caratterizzata da un disegno con sedici aiuole pressoché quadrate, al cui centro si trova una imponente fontana raffigurante Ercole ed Anteo. Due limonaie delimitano i lati della seconda terrazza conosciuta come “giardino degli agrumi”. Qui vengono collocate in inverno le centinaia di piante rare di agrumi ricavate da speciali innesti, e sempre in questo spazio si apre la splendida Grotta degli Animali, a cui si accede da un portale fiancheggiato da due colonne tuscaniche.

La grotta, interamente rivestita da mosaici policromi, concrezioni calcaree, ciottoli e conchiglie, presenta sulla parete di fondo e nelle due nicchie, vasche di marmo sormontate da gruppi di animali eseguiti in diversi materiali lapidei, che costituiscono un insieme decorativo policromo di grande suggestione. Un complesso sistema idraulico alimentava una serie di zampilli posti sul pavimento e sul soffitto offrendo al visitatore dei sorprendenti giochi d’acqua che saranno ripristinati al termine di un intervento di restauro curato dalla Soprintendenza.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.