Bello e impossibile, Dorian Gray alla Pergola

0
214

Dopo Roma, Milano, Bologna, arriva a Firenze in esclusiva regionale con quattro repliche dal 17 al 20 maggio al Teatro della Pergola il tour italiano di “Dorian Gray. La bellezza non ha pietà”. Si tratta di un’opera di teatro musicale, ispirata al celebre romanzo di Oscar Wilde “Il Ritratto di Dorian Gray”, prodotta da Pierre Cardin, nel 70esimo anno della carriera di un uomo che continua a influire come pochi altri, e da così lungo tempo, nel settore della moda e dello spettacolo in tutto il mondo. Un traguardo festeggiato in tanti paesi e ora in Italia, con la precisa finalità di affidare a giovani talenti italiani la creatività e l’interpretazione di un lavoro teatrale che porti in scena il tema della bellezza e della sua immortalità agli occhi del tempo. Lo spettacolo oltre che da Pierre Cardin è prodotto dal nipote Rodrigo Basilicati, ingegnere e designer che ne firma anche la direzione artistica e le scenografie, è stato ideato e scritto per testi e musiche dall’autore e compositore Daniele Martini, mentre la regia è di Emanuele Gamba. Dorian Gray è interpretato da Federico Marignetti, che si è già fatto notare da giovanissimo come protagonista di “Spring Awakening” (Melchior Gabor) e del “Romeo & Giulietta” di David Zard (Romeo dal 2014 al 2016). Federico, unico personaggio dello spettacolo, è affiancato in scena da un danzatore contemporaneo Thibault Servière, francese, che rappresenta l’anima nascosta di Dorian.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.