Elisa, ”L’anima vola” all’Obihall

0
617

Dopo Londra, Firenze. Partito con un sold-out dalla capitale britannica, “L’anima vola live in the clubs tour” di Elisa sbarca martedì 2 dicembre all’Obihall di Firenze (ore 21 – biglietti galleria numerata 47,83 euro,  parterre in piedi 40 euro). Uno spettacolo nuovo dove la cantautrice torna a mostrare la sua anima più rock e che vede protagonista la forza della sua musica, suonata a stretto contatto con il pubblico. Ad accompagnare Elisa sul palco Andrea Rigonat (chitarra), Victor Indrizzo (batteria), Curt Schneider (basso), Christian Rigano (tastiere), Bridget Cady, Roberta Montanari e Lidia Schillaci (cori). Vincitore del Premio Lunezia Pop D’Autore 2014 per il suo valore musical-letterario, “L’anima vola”, album con cui uno dei talenti più brillanti e apprezzati della musica italiana è tornata a dar voce al suo poliedrico universo artistico, è prodotto da Elisa con la collaborazione di Davide Rossi, Andrea Rigonat e Christian Rigano. L’artista è ancora una volta autrice di musica e testi dell’album, con alcune importanti eccezioni: “A modo tuo”, brano scritto interamente da Ligabue, il brano “E scopro cos’è la felicità”, un incontro vocale con Tiziano Ferro, che ne firma il testo, “Ancora Qui”, testo scritto da Elisa sulla musica del Maestro Ennio Morricone (incluso nella colonna sonora di “Django Unchained” di Quentin Tarantino) ed “Ecco che”, testo di Giuliano Sangiorgi su musica di Elisa e sceltoda Giovanni Veronesi per il film “L’ultima ruota del carro”, di cui Elisa ha scritto l’intera colonna sonora.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.